EvaLorys02EvaLorys, ha deciso di non diffondere la sua immagine..per ora, partendo dalla convinzione che il messaggio di un testo e la bellezza di una melodia pop debbano tornare ad essere la vera ragione per fare musica. Ecco il nuovo video per ‘Mister’.

EvaLorys, in poche parole come ti presenteresti ai nostri lettori?

Fiduciosa nella vita che offre i propri frutti colorati e dà l’occasione a tutti di assaporarli, purché lo si voglia.

Secondo te è importante avere una formazione musicale classica, da conservatorio come la tua, per creare della buona musica pop?

La musica classica non ti regala la vena artistica; ma la conoscenza della musica, dei suoni e dell’armonia è il mezzo indispensabile per poter comporre con consapevolezza.

La mia idea è che se da bambini ci si muove anche tra gli studi di Mozart e Chopin, aprendo i propri ascolti a musica pop, soul e jazz, si può ottenere un risultato più completo e riuscire a creare, attraverso queste diverse stimolazioni, delle sonorità più piacevoli.
EvaLorys_coverB
Quale era il tuo sogno al tempo della tua esperienza con danza e conservatorio?

Avrei voluto moltiplicarmi… e diventare tante me stessa per essere un’etoile del balletto classico, ma anche una stella di Broadway, e poi una grande pianista-concertista, una pop-star, un’ambasciatrice dell’ONU…insomma, non è che avessi le idee “confuse” , piuttosto credevo di poter vivere più vite in una sola !

Di questi tempi, per un artista è fondamentale avere il totale controllo sulla musica, come lo hai tu?

Sì, soprattutto sonoscendo, oltre la musica, anche gli attuali sistemi di arrangiamento e pubblicazione come faccio io, attualmente, con la mia etichetta.

The EvaLorys Project, ha come scopo principale di creare e diffondere musica con testi non banali. Secondo te nella musica e altrove c’è troppa banalità?

Non voglio dire questo, ma la superficialità con cui si affrontano i rapporti umani, il modo di non approfondire a volte degli argomenti, per paura di sviscerare troppo, mi fanno sentire che poi tutto diventa banale.

E’ come quando in un rapporto d’amore si inizia a dare tutto per scontato, perché si è già detto o fatto, ed il colore da rosso fuoco comincia a sbiadire, fino a diventare grigio, ed infine trasparente…

No, io non mi arrendo, mi sveglio ogni giorno con una spinta dentro, che mi suggerisce di nutrire ogni seme che pianto e che mi chiede di credere e di avere fede; vorrei dirlo a tutti, se mi è consentito… La vita è meravigliosa. Sempre.

Perché hai deciso di non diffondere la tua immagine?

Perché nella musica tutti copiano, riescono a copiare anche se stessi e, siccome io non lo faccio, ho voluto lasciare che tutta l’attenzione andasse a ciò che scrivo e compongo. Lo trovo…come dire…meno banale !

I temi che affronti sono importanti e attuali, pensi che la musica possa aiutare la gente ad aprire gli occhi? Ti riferisci al panorama Italiano?

La musica è terapeutica, ti permette di lasciarti andare come un amico vero, e nell’abbandonarsi nascono riflessioni che possono aprire la mente e, a volte, creare un’opportunità, una soluzione.

Il momento di vita è davvero difficile, e mi rendo conto che c’é qualcuno che non ha neanche più voglia di canticchiare, ma la musica non si può fermare: ed allora perché non coniugare le due cose e sentirsi più vicini ?

Tu hai detto: Il mio brano d’esordio esprime la protesta verso un ‘Mister’: Chi è questo “Mister”?

Chi ascolta Mister, può pensare liberamente quale potrebbe essere il “Mister up & down” a cui rivolgere la propria protesta, perché credo che ognuno di noi si senta preso in giro da un’opportunista, incantatore di folle, che usa il potere per rimpolpare il proprio conto bancario o creare leggi per generare un inganno.

Il nostro paese, come altri importanti nel mondo, pullula di “Mister” che hanno come unica ambizione quella di occupare una “poltrona”; non vedo, non sento, un vero interesse umanitario o di amore per la gente, o un desiderio di giustizia verso la classe operaia ed i contribuenti che sgobbano per sfamare la propria famiglia.

So che questo può sembrare poco pop, ma per me ciò che è pop è trend, e l’argomento sociale non è mai stato così “trend”… Perché ?

Quali sono gli artisti che ti ispirano di più?

Quelli che ci mettono l’anima : Gandhi, il Mahatma, è stato, secondo me, un grande artista, perché ha smosso le coscienze, ha creato una tendenza, quella della verità e della non-violenza, pertanto oltre che un politico, un padre spirituale, lo vedo come un artista che genera ispirazioni e profondi sentimenti.

Quali sono i tuoi prossimi progetti e appuntamenti con The EvaLorys Project?

The EvaLorys Project è un “progetto intero” , ovvero non una raccolta di brani, ma un pensiero unico, che si manifesta attraverso un percorso di varie tappe, tutte interconnesse.

E’ la mia anima che si esprime attraverso suoni e parole.
Prossimamente pubblicherò il secondo singolo, forse anche la mia immagine, e poi l’album.

Ma sarò fedele ai miei principi… PROMESSO ! Nel frattempo sto scrivendo un libro ed un musical.

facebook.com/evalorys
evalorys.com

Di Fabrizio Belluschi ©FAMEMAGAZINE.co.uk