Il regista e visual artist Maurizio Morucci, presenta ‘Train ticket’, interpretato da David Sebasti e Vito Mancusi, con musiche di Fulvio Caldini.

Train ticket from ma – mo on Vimeo.

Genesi della storia…

Si tratta di un corto sperimentale basato sul concetto di alienazione dei due personaggi.

A sinistra, dello schermo, scorre la vita vera frenetica e confusionaria, a destra l’altrettanto confusionaria realtà virtuale/mentale di due tizi, che rimanda a psicosi e labilità scaturite dalla violenza del sociale che ora loro fuggono…cercando riparo in un mondo altro, scevro da pericoli di ogni sorta

(vedi la simbologia delle nuvoleche fanno da sfondo alle loro scarne azioni)train ticket morucci 2Come nasce l’idea del corto?

Train ticket nasce come il primo episodio di un progetto sperimentale e pioneristico a basso budget, ovvero tutto cio’ che attualmente risulta piuttosto utopistico nel nostro paese.

Cosa intendi?

L’Italia è da troppo tempo impantanata nella solita solfa di cinema pseudo autoriale e commedie becere…Non c’è spazio per altro.

Perché sul web?

La pubblicazione online è l’unico modo di rendere pubblico una storia che qui non avrebbe storia…