andrea-bocelli-e1369232372232La Andrea Bocelli Foundation si unisce al prestigioso Massachusetts Institute of Technology (MIT) e approda a Boston il prossimo 6 dicembre per confrontarsi e condividere i risultati del lavoro comune nel corso di una giornata di workshop alla presenza di nomi di eccellenza internazionale nei campi della ricerca scientifica e tecnologica e dell’economia dello sviluppo.

Sull’impegno della sua Fondazione, Bocelli ha spiegato a vita.it: “Non conoscevo le grandi difficoltà nell’ambito delle quali queste realtà in Italia si muovono. Negli Usa hanno vita molto più facile. Se io avessi la sfera di cristallo legifererei perchè ci sia meno burocrazia a riguardo nel nostro Paese.

Ritengo che da sempre l’iniziativa privata sia l’unico modo per vedere realizzate delle idee e dei progetti. Il proverbio dice che chi fa da s fa per tre. Nel non profit fa per sette secondo le statistiche.

Un euro investito qui infatti ne genera sette. Questo no significa che lo Stato non serva. Ma solo che ha altri compiti. Deve, su certi temi e settori, lasciare strada. Non profit non significa che non ci sia valore o guadagno. Resta da capire come misurarlo. Per questo penso che il Terzo Settore sia fondamentale per l’Italia”

La giornata del 6 dicembre si articola nello specifico in due workshop paralleli dedicati ai programmi di intervento della Andrea Bocelli Foundation: Challenges e Break the Barriers; legati entrambi all’attività di ricerca del MIT. Nel programma Challenges la Andrea Bocelli Foundation lavora con un gruppo multidisciplinare di ricerca del MIT per la realizzazione di un insieme di dispositivi che permetta al non vedente o ipovedente di acquisire maggiore autonomia soprattutto nella svolgimento della sua vita quotidiana e nella socialità.

Nel programma Break the Barriers la Fondazione agisce individuando interventi nella lotta alla povertà che siano misurabili per impatto e numero di vite salvate e per questo guarda con attenzione le attività di J-Pal, (Jameel Poverty Action Lab) al MIT, una rete internazionale di ricercatori che utilizzano la valutazione randomizzata come metodo per combattere la povertà.

Sono ancora aperte le iscrizioni per seguire i workshop.
abfmit2013.com.
Break the Barriers Workshop